Come affrontare il ghosting di una persona amata

Ultimo Aggiornamento 15 Febbraio 2023

Il ghosting è un fenomeno che si sta diffondendo sempre di più nella società moderna, soprattutto quando si tratta di relazioni amorose. In poche parole, il ghosting consiste nel non rispondere più alle chiamate, ai messaggi o alle e-mail di una persona, senza dare alcuna spiegazione o motivo. Quando una persona che amiamo ci ghosta, può essere un’esperienza dolorosa e confusa. In questo articolo, vedremo alcuni consigli su come affrontare il ghosting di una persona amata.

Il primo passo per affrontare il ghosting è accettare la realtà. Potrebbe essere difficile, ma dobbiamo accettare che la persona amata non ci risponde e che probabilmente non tornerà da noi. È importante non farsi false speranze o crearsi aspettative irrealistiche, perché potremmo solo peggiorare la situazione e allontanare ulteriormente la persona.

Link sponsorizzati

Prederne coscienza

Dopo aver accettato la realtà, è importante fare una pausa e prendersi del tempo per elaborare i propri sentimenti. Il ghosting può causare una serie di emozioni negative come la rabbia, la tristezza e la delusione. È importante non reprimere queste emozioni, ma cercare di esprimerle in modo sano, magari parlando con un amico o un professionista.

Una volta che ci si è presi del tempo per elaborare i propri sentimenti, è importante cercare di capire le ragioni dietro il ghosting. Potrebbe essere un segnale che la persona non è più interessata, o che ci sono state delle incomprensioni o dei conflitti che non sono stati risolti.

Tuttavia, non è sempre facile capire le ragioni del ghosting, soprattutto se la persona non ci ha dato alcuna spiegazione. In questi casi, potrebbe essere utile cercare di contattare la persona e chiederle una spiegazione, ma senza essere troppo insistente o invadente.

Valutare

Se la persona non risponde ancora dopo aver cercato di contattarla, potrebbe essere necessario accettare che non otterremo alcuna risposta o spiegazione. In questo caso, è importante concentrarsi su se stessi e sulla propria guarigione.

Link sponsorizzati

Ciò significa fare cose che ci piacciono e ci fanno stare bene, come praticare uno sport, leggere un libro o uscire con gli amici. In questo modo, potremo migliorare il nostro umore e la nostra autostima, che a loro volta potranno attirare l’attenzione di altre persone.

È importante anche non prendersela con se stessi. Il ghosting non è colpa nostra e non significa che siamo stati inadeguati o non all’altezza. Ognuno ha il diritto di scegliere con chi vuole avere una relazione e quando, e non dovremmo mai permettere a qualcuno di farci sentire inferiori o non degni di amore e rispetto.

Infine, potrebbe essere utile cercare un aiuto professionale se il ghosting ci sta causando problemi di ansia, depressione o stress. Uno psicologo o uno psicoterapeuta potrebbe aiutarci a elaborare i nostri sentimenti e a trovare modi per stare meglio.

Non sottovalutare i sentimenti

Infine, potrebbe essere utile cercare un aiuto professionale se il ghosting ci sta causando problemi di ansia, depressione o stress. Uno psicologo o uno psicoterapeuta potrebbe aiutarci a elaborare i nostri sentimenti e a trovare modi per superare il dolore e la delusione del ghosting.

Inoltre, un professionista potrebbe aiutarci a identificare eventuali schemi di comportamento che potrebbero aver portato alla situazione di ghosting e a sviluppare strategie per migliorare le relazioni future.

In conclusione, il ghosting di una persona amata può essere un’esperienza dolorosa e confusa. Tuttavia, è importante affrontare la situazione in modo sano e costruttivo, accettando la realtà, elaborando i propri sentimenti e cercando di capire le ragioni del ghosting.

Concentrarsi su se stessi e sulla propria guarigione può aiutare a superare il dolore e a migliorare l’autostima, mentre un aiuto professionale potrebbe essere utile per elaborare i sentimenti e sviluppare strategie per migliorare le relazioni future.

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più votati
più nuovi più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Lucio
Lucio
10 mesi fa

Usando app di dating (FB) sono riuscito ad avere qualche contatto, e con una ragazza ci sono anche uscito due volte. Una persona tranquilla anche se penso piuttosto autoreferenziale, molto concentrata su se stessa e tutto sommato anche molto schietta il che la rendeva un po’ “ruvida”. Non ho mai capito cosa cercasse veramente… molti discorsi sono stati anche profondi e interessanti, abbiamo scambiato diversi dettagli delle nostre vite, eppure… ero sempre io ad iniziare le conversazioni e volevo provare a vedere cosa sarebbe successo se non l’avessi fatto. Ecco, lo ammetto, l’ho “ghostata” per metterla alla prova… volevo vedere… Leggi il resto »