Corsi di seduzione, aspettative e realtà

Ultimo Aggiornamento 13 Settembre 2020

In questo articolo vorrei affrontare il tema dei corsi sulla seduzione, corsi che oggi sono un pochino in declino, ma fino a qualche anno fa erano oggettivamente molto di moda.  Quando parliamo di corsi della seduzione troviamo sempre due schieramenti, quelli che sono assolutamente a favore, e quelli che li ritengono totalmente inutili.

Analizzare un fenomeno così forte, non può essere fatto in maniera troppo banale, perché si rischia di dare un giudizio che spesso è sbagliato.

Link sponsorizzati

A prescindere dal tipo di corso, questo genere di eventi viene spesso pubblicizzato come la soluzione a tutti i mali che riguardano il campo della seduzione, quindi molti uomini (perché sono frequentati solo da uomini) si scrivono con l’illusione che un corso possa portare loro da zero donne a 1000 donne.

In questo caso il problema è nella pubblicità che viene fatta al corso, perché se è vero che a qualcuno può portare oggettivamente delle migliorie, difficilmente potrà persa portare una persona da zero conquiste a 1000, però secondo il mio personalissimo parere, in alcuni casi può aiutare le persone più timide e imparare ad avere uno schema mentale diverso.

Uno schema mentale diverso, è una delle tante strategie che vengono adottate anche in psicologia con un tipo di terapia specifica che non nomineremo, e che serve proprio a far si che la persona rielabori gli schemi dove fatica ad andare avanti, per migliorare se stessa.

Quello a cui non servono questi corsi, e a fare miracoli. Se una persona è esteticamente molto lontana dai canoni di bellezza della società, farà sicuramente più fatica a relazionarsi a prescindere dalla tattica che usa.

Questo non significa sicuramente che non possa trovare nulla, però secondo me, bisognerebbe anche essere un attimino sinceri e dire le cose per quello che sono. Ad un corso è possibile insegnare a rielaborare gli schemi disfunzionali,  insegnare degli approcci, ma non si possono  cambiare dei parametri che sono puramente estetici.

Tuttavia non mi sento di condannare questo genere di corsi come inutili, secondo me, in molti casi possono davvero essere utili, anzi secondo il mio punto di vista su alcuni soggetti potrebbero essere proprio la chiave mancante per imparare a concludere. Quello che però non deve mancare mai, è una giusta visione delle aspettative.

Link sponsorizzati

Quando non conviene

Sai chi vende il corso vi promette che dopo questo corso e potrete avere tutte le donne che volete e soprattutto chiunque, non perdete nemmeno tempo a frequentarlo, perché questa persona vi sta mentendo.

Se invece con  un approccio più razionale e vi spiega che imparerete metodi di dialogo e di comportamento che tutto sommato, vi serviranno anche in altri campi della vita, allora ne vale la pena provare.

Unica postilla che vorrei aggiungere, eviterei tutti quei corsi che propongono i classici approcci frontali di seduzione, ovvero fermare gente a caso per strada. Quelli non li vedo propriamente utili nel nostro paese.

Per questo non sono poi così d’accordo con chi condanna questi corsi senza apporre una vera e propria critica, perché se da un lato è vero che alcuni vendono false aspettative, dall’altro esistono persone che fanno un lavoro serio.

Ovviamente, spesso le critiche a questo genere di corsi arriva dalle donne, il motivo è che oggettivamente, chi propone questo genere di eventi spesso lo fa con una chiave un po’ troppo materialista, e quindi viene visto non tanto di buon occhio.

Esistono tuttavia delle condizioni dove secondo me iscriversi a un corso di questo tipo non serve a niente.

Uno di questi è se si hanno aspettative fuori dal comune, mi capita spesso di parlare con persone che vorrebbero fidanzarsi con donne bellissime, magari famose e loro non hanno molto altro da offrire se non il loro aspetto che magari non è neanche dei migliori.

In questi casi se si hanno delle aspettative troppo alte, nessuna donna andrà mai bene, perché ovviamente, si ricercherà una perfezione che spesso non solo non esiste, ma magari non ci meritiamo.

La chiave per vivere bene le relazioni sentimentali, ma anche solo le avventure, e avere coscienza dei propri limiti.

Purtroppo quando parlo di questa cosa, le persone non la prendono propriamente bene, però è inutile prenderci in giro, se noi da offrire non abbiamo nulla, possiamo solo sperare in un miracolo, oppure ci possiamo accontentare.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x