Perché si tradisce?

Ultimo aggiornamento 14 settembre, 2018 at 06:12 am

[Voti: 3    Media Voto: 4.7/5]

Il tradimento del fidanzato o  della fidanzata non è sempre dato da istinto o pulsioni elementari. A volte ci sono dietro dei motivi molto più profondi, altre volte ci sono semplicemente motivi futili, tuttavia,  il tradimento non è mai un buon segno all’interno di un rapporto, ma è importante capire perché si tradisce.

Link sponsorizzati

Molto spesso sento generalizzare questa cosa, dicendo che gli uomini tradiscono più per questioni fisiche e le donne per questioni mentali, questo in parte può anche essere vero, ma allo stesso tempo non ci dobbiamo dimenticare che sia gli uomini che le donne hanno il corpo e sono essere umani, non entità astratte. Fatta questa premessa possiamo iniziare ad analizzare in maniera oggettiva quello che può portare le persone a tradire.

Quando parliamo di relazioni, tendiamo per una questione anche logica, a credere che due persone che stanno assieme necessariamente siano felici, questo è il primo problema che dovremmo risolvere per capire i motivi che si celano dietro un tradimento. Il solo stare insieme ad una persona anche per molti anni, non sempre significa che con quella persona stiamo bene. Mi rendo conto che è un discorso molto illogico e allo tempo stesso triste, ma è la verità.

Le relazioni dopo un paio di anni, e alcune anche solo dopo sei mesi, diventano routine, e la routine spesso può far finire quel tipo di attrazione fisica e mentale. Non è inusuale che coppie che hanno il primo figlio cessino di avere una vita di coppia normale, e che si comportino piu’ come due amiconi.

Anche se questo è normale e parte di un procedimento logico delle cose, soprattutto quando si hanno bambini piccoli, queste piccole motivazioni spingono le persone a cercare fuori della relazione  qualcos’altro.

Oltre a questo, dobbiamo ricordarci che per motivi comunque legati all’abitudine, alcune copie evitano di lasciarsi anche se non riescono più ad andare d’accordo. Quindi anche se uno non cerca delle avventure spesso queste capitano, e se c’e’ crisi di coppia si tradisce.

A proposito di questo argomento, è importante sottolineare che a differenza di quello che si è sempre pensato, ovvero che gli uomini tradiscano più delle donne, pare che all’interno di relazioni stabili sia quasi sempre la donna a tradire per prima il partner.

Il tradimento quindi andrebbe visto non solo come un segnale che qualcosa non funziona più, ma spesso come la fine totale di una relazione. Più volte in questo blog si è scritto che il tradimento potrebbe anche essere perdonato, ma perdonare un tradimento dopo 10- 15 anni che state insieme potrebbe essere solo un modo per mandare avanti una relazione che ormai è finita.

I tradimenti avvenuti all’inizio delle relazioni invece, al contrario di quello che si pensa, possono essere delle semplicissime scappatelle, e per assurdo se si perdonano, possono aiutare il rapporto a migliorare maturare o addirittura diventare solido. Ovviamente se si riesce a perdonare, altrimenti meglio chiudere.

Il problema piu’ grosso pero’, sorge all’interno di relazioni stabili di lunga durata, perché molto difficilmente l’altra persona ha tradito senza un vero motivo,  e questo crea all’interno della relazione una grossa spaccatura che difficilmente verrà riparata.

I motivi quindi che spingono a tradire non sono sempre banali, l’errore è proprio pensare che lo siano, perchè, questi sono i presupposti per andare avanti in una relazione ormai finita e trascinarla avanti per anni, fino a quando uno dei due non trova qualcosa di meglio.

Link sponsorizzati

Simona B.

Laureata in filosofia, con da sempre la passione per le tematiche di dating. Amante degli animali, del buon vino e della bella musica, attenta alle dinamiche psicologiche e comportamentali umane

Lascia un commento

avatar