Trovare la donna giusta o accontentarsi?


Spesso, sopratutto quando si diventa più grandi,  se ci si ritrova single, iniziano strani pensieri. Alcuni prendono la cosa in maniera positiva e vivono la vita normalmente, altri iniziano seriamente a preoccuparsi e hanno paura di rimanere soli.

Link sponsorizzati

Questa situazione innesca in alcuni uomini la ricerca disperata di una compagna anche a costo della propria dignità.

La cosa che voglio sottolineare è che questa cosa non accade a uomini over 40, ma a persone che hanno 30 anni o poco di più, e il motivo  di questa reazione,  è che  spesso sono persone che hanno troncato una relazione lunga o che sono stati lasciati da poco.

Queste persone spesso sono quelle che abbandonano gli amici appena si fidanzano, e vivono quindi una profonda angoscia a causa della solitudine che arriva di colpo a seguito della fine della relazione.

Trovare la donna

Concettualmente, non esiste nulla di sbagliato nel ricercare subito una donna con cui fidanzarsi o iniziare una relazione, tuttavia, dietro questo comportamento, spesso non si cela una ricerca naturale di un’altra persona, ma una vera e propria ricerca ossessiva di una donna. Questo si traduce, in un abbattimento totale dei gusti personali, con una continua ricerca di ogni forma di vita femminile.

La donne giusta spesso non è quella che si trova facilmente

Quando si inizia a cercare una donna in maniera compulsiva, non è difficile finire con una persona che non è proprio quella che vogliamo, ma che in quel momento ci sembra adatta. Il rischio di questo tipo di scelta riflette sul futuro, e causa frustrazione e spesso divorzi/tradimenti.

Tuttavia, quando spiego questo concetto, spesso mi viene detto ” meglio così che soli”. Ma non solo  è sbagliato, ma  è una mancanza di rispetto per la persona con cui decidete di fidanzarvi o andare a convivere. Con questo, non voglio dire che ogni tipo di relazione nata a seguito di quanto elencato sia destinata a fallire o sia totalmente sbagliata, ma indubbiamente se ci si accontenta per paura di rimanere single  è difficile che si sia scelto proprio quello che si desidera.

Errori comuni

Le cosa che mi vengono dette più spesso, quando mi contattano per chiedere consiglio su questo tipo di situazioni sono:

  • Non è proprio il mio tipo ma mi piace
  • Non mi sarei messo con lei anni fa
  • L’ho rivalutata
  • Esteticamente non mi piace ma ha un bel carattere.

Queste risposte, sono comprensibilmente una giustificazione che si crea spesso per se stessi. Capirete quindi che partire con presupposti sbagliati difficilmente porterà a buone cose.

L’errore quindi non è cercare una donna a tutti i costi, ma accontentarsi di una persona che non è nei nostri canoni estetici o caratteriali.  Dico questo perchè se  a breve termine questa cosa può andare bene, alla lunga porta inevitabilmente a problemi, che spesso sfociano in tradimenti o separazioni.

La soluzione è facile

Se sei alla disperata ricerca di una compagna dopo che la tua ex ti ha tradito o lasciato, fermati a pensare e inizia a pianificare le cose con calma. So che sembra banale, ma è veramente importante capire che la fretta non porta a nulla di buono, e spesso peggiora le cose, perchè esiste anche il rischio di mettersi con donne che vogliono sfruttare o peggio tradire a più non posso.

Quindi  i primi passi da fare  sono semplici :

  • Capire che la donna giusta non si compra al supermercato
  • Capire che una buona relazione richiede tempo
  • Essere disposti a rimettersi in gioco

Tutto questo  è solo l’inizio, ma almeno si parte con il piede giusto

Link sponsorizzati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *