Come dimenticare chi ci ha lasciati

Una delle richieste più gettonate, e quella di come riuscire a dimenticare chi ci ha lasciati. Quando la relazione si chiude esistono due strade, la prima è quella che uno era già decoinvolto e allora la dimentica subito, la seconda è che rimane attaccata a questa storia per lungo tempo.

Link sponsorizzati

Questo non è assolutamente uguale per tutti, ma mediamente chi viene lasciato di solito è quello che ci pensa di più, ovviamente chi lascia, spesso ne ha le scatole piene e comunque vadano le cose non ha molti problemi ad andare avanti, tuttavia noi ci dobbiamo concentrare su chi viene lasciata/o.

Se il pensiero dell’ex torna fisso tutti i giorni, sicuramente ci sarà una parte della giornata dove lo penserete meno. Fate caso a quale momento della vostra giornata pensate meno il vostro ex.

Se lavorate e siete occupate, sicuramente in quei momenti non ci pensate, se invece non avete nulla da fare il problema è sicuramente più difficile da gestire ma adesso insieme lo risolveremo.

Molte persone riescono a non pensare alla relazione passata mentre lavorano, mentre fanno sport o mentre stanno in giro con gli amici, tuttavia non è sempre vera questa cosa, nel senso che se la relazione è stata molto forte a volte uscire con gli amici non aiuta proprio per niente, soprattutto se poi sono tutti accoppiati o se non non è un rapporto molto divertente.

Quando dico rapporto non molto divertente, non intendo dire che avete dei cattivi amici, ma che semplicemente magari siete grandi, e il massimo della vostra ambizione è andare a fare una serata fuori ogni tanto, questo non aiuta sicuramente a farvi stare meglio, sarebbero molto più utili quattro chiacchiere con un buon amico seduti da qualche parte.

Comunque sia, se siete tra quelle che riescono a non pensare al proprio ex mentre hanno da fare, la soluzione semplicissima tenetevi impegnate il più possibile. Se verso sera non avete niente da fare, dedicate la parte serale a degli hobby, questo può essere la lettura, lo studio, o addirittura lo sport, in quel caso lì ancora meglio perché tornereste stanche e non pensereste assolutamente a nulla.

Se invece non avete un impiego, o comunque avete poco da fare, perché magari siete studentesse universitarie ( si loso studiare non significa fare nulla ma è diverso dal lavoro fisico e distrae molto meno) o comunque studenti, la cosa è un pochino più complessa ma si può risolvere. Esiste un metodo molto efficace che si chiama il metodo del cronometro.

Tecnica del cronometro

Il metodo del cronometro funziona veramente bene, anche se è nato per altre problematiche, funziona  tranquillamente quando si è tristi per una relazione finita. Questo metodo consiste nel fissare un timer, che oggi si può fare tranquillamente sullo smartphone, e impostare ad esempio 30 minuti.

In questi 30 minut,i il soggetto deve tentare di capire quante volte pensa al proprio ex. Se in questi 30 minuti vede che ci pensa per tutta la durata di 30 minuti è sicuramente in una situazione molto difficile da gestire, e probabilmente è una cosa appena successa. Ovviamente in questo caso, fa molta fatica a pensare ad altro, ma si puo’ risolvere con dei piccoli passi.

Questo significa che se la prova del cronometro dimostra che per 30 minuti avete pensato solo al vostro ex, dovete decidere da quel momento in poi di impostare un timer all’interno della vostra giornata che diventerà sempre più grande. Esempio. cinque minuti in cui non pensate al vostro ex! Quando riuscite a fare questi cinque minuti in maniera ottimale, questi cinque minuti dovranno diventare 10, poi 15 poi 20 e via dicendo.

Questo sistema schematico di imposizione e cambio del pensiero, anche se può sembrare molto banale, in realtà non solo funziona bene, ma vi permette di riprogrammare tutte le emozioni senza la necessità di far passare mesi o addirittura anni.

Continuando ad aumentare sempre di più il tempo in cui vi imponete di non pensare alla ex relazione, piano piano arriverete a far si che questo tempo comprenderà tutta la giornata. Questo non vuol dire che vi dovete dimenticare una persona che avete amato, ma non necessariamente dovete star lì a rimuginare su cose ormai finite

Questo non solo permette di stare meglio, ma aiuta ad andare avanti, e se poi le cose si dovessero sistemare beh, non solo sarete persone migliori, ma anche molto più forti.

Link sponsorizzati

Lascia un commento

avatar