Home » Seduzione » No contact e seduzione: autosabotarsi sperando di conquistare

No contact e seduzione: autosabotarsi sperando di conquistare

Ultimo Aggiornamento 12 Settembre 2021

Viste le continue mail che ricevo su questo argomento, è giunto il momento di fare chiarezza su questo no contact.  Il fantomatico No contact è una strategia seduttiva che ha senso solo ed esclusivamente in determinate condizioni, e a dirla proprio tutta, spesso anche quando puo’ essere usato è pericolosamente instabile. Al contrario è molto utile se ci si vuole staccare da una persona che ci ha fatto soffrire.

La seduzione ha dei limiti, se ad una persona non piacete per nulla, difficilmente se andate in no contact vi cercherà, che motivo avrebbe di farlo?

Link sponsorizzati

Facciamo un esempio pratico, ammettiamo che  in palestra conosciate un ragazzo o una ragazza che esteticamente  vi fa schifo, ci parlate per due o tre settimane, e scoprite pure che vi  sta antipatico, questo dopo 3 settimane decide di non parlarvi piu’ pensate davvero che la cosa possa turbarvi? Ovviamente no.

Per questo il no contact applicato a caso serve a zero!

No contact piu’ danni che benefici

Ma la cosa peggiore, sono quelli e quelle, che lo applicano con persone dove hanno crisi  di coppia! Immaginate il degrado, lui pensa che lo tradite e voi per ravvivare la passione andate in no contact per 1 mese, come minimo lui si trova un’altra o se non la trova vi odia.

Ma non è finita, la cosa veramente grave, è che per applicare il no contact in maniera seduttiva serve aver creato un forte legame emotivo, ma di tipo positivo, altrimenti farete solo un favore all’altra persona.

Chi invece spera di riconquistare il fidanzato che è andato con un’altra con questo metodo,  è bene che capisca che non funziona.  Ma quindi questo no contact serve? La risposta è si e no, ovvero puo’ servire se ci sono le basi per usarlo, ma usato senza basi non ha senso, anzi vi sabota il rapporto.

Sono errori gravi che tutti abbiamo fatto, io per primo, per questo mi permetto di suggerirvi di non dare troppa retta a gente che parla di cose che probabilmente non ha mai sperimentato in vita sua, o che ha letto solo sui libri di qualche guru degli USA.

Link sponsorizzati

Tuttavia la strategia del no contact è molto utile per guarire dalle ferite amorose. Poniamo che siate stati lasciate e non riusciate assolutamente a dimenticare questa, oggi poi con i social dove abbiamo sotto il naso tutta la vita delle persone è difficilissimo.

Bene, in questo caso il no contact funziona perfettamente,  anzi è uno dei metodi migliori, perchè chiudendo ogni forma di contatto con la persona che ci ha lasciati riusciamo ad andare avanti.

Ma tolta questa opzione e poche altre, applicare il no contact è spesso piu’ dannoso che altro.

Fidatevi meno di chi vende corsi

Un ragazzo mi ha scritto una mail dove si lamentava che la ragazza fidanzata che a lui piaceva, dopo il no contact non l’ha cercato. Capite bene che queste strategie vengono messe in atto a caso, e provocano solo danni,  perchè  ci  si ritrova a dover strisciare per riaprire i contatti con le persone, e si perdono punti, una marea di punti.

Al contrario, se questo ragazzo avesse instaurato un bel rapporto con questa persona, e prima di fare il no contact avesse testato quanto lei lo cerca, sicuro avrebbe avuto una forte reazione emotiva.

Ma la reazione emotiva significa qualcosa? Non sempre, e qui si torna al problema! Anche se litigo con qualcuno provoco una reazione emotiva, ma magari non ci finisco a letto, al massimo mi manda a quel paese.

Quindi attenzione a tutte queste fandonie sul provocare emozioni a caso, la gente oggi è molto instabile, e abbastanza fredda di suo, se giocate troppo finite senza nulla.

Non consiglio di applicare no contact a prescindere, ma se dovete farlo, fatelo con persone dove sapete che è un investimento a lungo termine.

Facciamo un esempio concreto, conosco una donna, me ne innamoro lei non mi corrisponde, entro come amico, le si fida, si affeziona e quando inizia una lieve dipendenza emotiva sparisco per un po’.

Poi torno le rido’ attenzioni e le ritolgo insomma un tira e molla, ma sono appunto progetti a lungo se non lunghissimo termine. Non parlo dei no contact con presunti narcisisti perchè faro’ un articolo a parte, anche perchè ormai sembra che siano tutti e tutte narcisiste, quando fortunatamente è un disturbo non cosi’ comune.

Diffidate da chi sbandiera tecniche seduttive che probabilmente ha solo letto sui libri, perchè chi ne fa le spese siete voi, e imparare a usare la vostra testa.

guest
1 Comment
più votati
più nuovi più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Neny
Neny
1 anno fa

Beh finalmente qualcuno che dà consigli assennati. Io ho lasciato il mio “ragazzo” ormai da quattro mesi e notata una certa ripetizione nel tempo tra un messaggio e l’altro ,deduco che dopo la fase piagnisteo,ripresa d’orgoglio e negazione sia passato a quella del no contact. L’ho lasciato per incomunicabilità, gli ho dato tempo e infine con tranquillità gli detto chiaramente perchè lo lasciavo. Lo sforzo inutile a messaggi e a silenzi e ritorni cadenzati(3, 10,21 gg) l’avrebbe speso con minor sforzo e maggiori chanche se avesse affrontato la situazione. Mi dispiace per lui perchè gli volevo bene ma così facendo… Leggi il resto »