Le amiche e la situazione sentimentale : domande scomode di parenti e amici


Chi più chi meno, tutti vogliamo bene ai nostri amici. Il problema però è che a volte possono  porre domande realmente poco carine che riguardano la sfera sentimentale, e lo fanno con il solo scopo di farsi gli affari degli altri.

Link sponsorizzati

Perchè vogliono sapere tutte queste cose? Cosa interessa a loro della vostra vita sentimentale? Beh ecco qui alcune domande e risposte, che spesso le amiche  impiccione fanno.

Quando ti sposi?

La giusta risposta a questa domanda sarebbe “Forse domani, o ma. Ma quando succederà , sarete i primi a saperlo.”

Molte persone che scelgono di rimanere single, per non avere fastidi coniugali, o solo perchè si sentono bene così, odiano questo tipo di domande. Sopratutto quando queste arrivano da parenti o amici. Spesso chi rivolge queste domande, non ha realmente interesse nel conoscere la vostra vita sentimentale. O meglio, non ha interesse verso il vostro bene, vuole solo farsi i fatti vostri.

In altri casi, la domanda arriva spesso da amiche insoddisfatte del loro matrimonio che sperano nel ” mal comune mezzo gaudio”.

Non hai paura di rimanere single a vita ?

Altra domanda molto inutile e gettonata. La risposta ideale a questa domanda sarebbe ” No, non ho paura di rimanere single, e da single, ho la possibilità di scegliere la persona. E se mai la troverò almeno l’avrò scelta con accuratezza”.

In questo caso, chi pone la domanda, vede la vita come una corsa. Devi fare tutto quando i tempi lo dicono,  non puoi avere tempi differenti. Questa visione della vita, oltre che triste è segno di una frustrazione immensa. Molte persone si sposano per non rimanere sole, altre si accontentano di partner che nemmeno amano, e sfogano questi loro problemi rompendo le scatole ad altri.

Essere single, oggi non è una cosa rara, ne una cosa di cui vergognarsi. Per certi versi  è anche una cosa di cui andare fieri, sopratutto se paragonati a quelle coppie che tradiscono continuamente e fingono sia tutto ok.

Oggi una donna single, così come un uomo single, hanno miliardi di possibilità di dating, incontri, e divertimento di vario genere. Non ci si deve sposare o fidanzare assolutamente. Le cose vanno fatte perchè realmente si vogliono, altrimenti, meglio stare soli!

Non ti senti sola/o?

La risposta ideale e maleducata non la scrivo, scrivo però quella ideale educata che sarebbe : “No. Mi piace la mia vita. Non ho mai avuto la capacità di fare quello che volevo quando non ero single, ed ora posso. E’ meraviglioso! “.

Come potete vedere, parenti a parte, che forse ripetono queste domande per seguire il copione della buona parentela, le amiche o gli amici che dicno queste cose, spesso credono di essere loro quelle fortunate.

Non metto in dubbio che alcune coppie siano realmente perfette e funzionanti, ma se ci basiamo sulle statistiche, possiamo notare che ogni anno le cause di divorzio e separazione sono sempre maggiori. Questo accade, perchè la gente non si ama davvero, ma ha paura del domani.

Chiedere se non ci si sente soli ad un single, significa che non si conosce la vita da single. Sposarsi o fidanzarsi è bello, ma solo se fatto con serie intenzioni e con persone, che realmente ci completano, altrimenti, diventa una forzatura.

Quindi, da oggi  se vi chiedono come fate ad essere single e felici, sapete dove mandarli….

Link sponsorizzati