I compromessi non sono la chiave per una relazione felice

Le buone relazioni necessitano di compromessi“. “Se vuoi una relazione fantastica, impara a scendere a compromessi.” “Una relazione sana significa compromesso.” Queste frasi le avrete sentite tutti, sono ripetute da sempre e spesso anche dalle amiche o amici più stretti

Qualche smussamento caratteriale è probabilmente il consiglio  più comune e universalmente accettato: l’idea è che se imparerai a incontrare il tuo partner a metà strada, sarai  felice. Ma come esperto di relazioni non credo che questi consigli siano effettivamente veri .

Il compromesso può farti perdere il contatto con ciò che conta per te

Il risultato di un frequente compromesso è che ti abitui ad accogliere i desideri del tuo partner e, nel processo, perdi traccia di ciò che desideri davvero. Una volta ho lavorato con una coppia, Joanne e Mike ( nomi di fantasia per privacy). Quando iniziarono a frequentarsi, Joanne adorava il cibo speziato: i suoi ristoranti preferiti erano i luoghi messicani e adorava riempire la sua cena con la salsa piccante più piccante possibile. Mike, d’altra parte, preferiva il cibo italiano ed evitava le cucine piccanti.

Dato che Joanne riusciva a trovare i piatti che poteva mangiare nei ristoranti scelti da Mike, finirono per andare nei suoi posti preferiti in modo piuttosto esclusivo. Insomma comandava solo Mike!

Inizialmente, Joanne stava bene, perché sapeva che era importante scendere a compromessi e il cibo italiano era abbastanza buono. Tuttavia, nel tempo e dopo altri compromessi simili, Joanne notò che non era più chiara su ciò che voleva.

Quando si acquistano scarpe, ad esempio, o si sceglie un libro in una libreria, il processo decisionale ha richiesto più tempo del solito. Ma chi comprerebbe un libro che non vuole leggere?

Nel nostro lavoro insieme, si rese conto che mettendo da parte i propri desideri per il bene del suo matrimonio, era diventata incerta su ciò che voleva davvero. Uno dei miei primi consigli era che la coppia doveva rivalutare le scelte culinarie, anche se sembra banale non lo è.

Questo piccolo passo, fu una grande rivoluzione per entrambi, so che sembra una cosa assurda, ma la routine addormenta, e appena un elemento esterno la rompe, sembra tutto strano.

Con questa stessa dinamica, spesso avvengono i tradimenti.

Il compromesso può distruggere la  passione reciproca

Quando scendiamo a compromessi in un’area di una relazione, finiamo per scendere a compromessi anche in altre aree. Quando Joanne e Mike vennero a trovarmi per la prima volta, fu perché la loro vita di coppia era diventata insipida e rara.

Imparando a scendere a compromessi per avere una relazione armoniosa, avevano entrambi imparato a mettere da parte i propri desideri, una strategia che riduceva al minimo il conflitto ma non ispirava molta passione, e non potevano scuotere quelle dinamiche che arrivano poi in camera da letto.

Una relazione nutriente ed emotivamente connessa richiede vulnerabilità e onestà sui tuoi desideri, nonché una comprensione condivisa che i bisogni di entrambi i partner perchè  sono importanti.

Quando scendiamo a patti, accettiamo il concetto di “abbastanza bene”. Ma se vuoi avere una relazione gloriosa, connessa, divertente, non c’è posto per “abbastanza bene” nelle tue interazioni con il coniuge.

Spesso per evitare conflitti, si accettano le cose senza troppi pensieri, ma questo porta un beneficio solo temporaneo, che con il temo distrugge il rapporto, e lo fa da dentro.

Non scendere a patti in amore

Una volta che tu e il tuo partner lasciate andare il compromesso e si torna agli inizi, alle basi, dove ognuno di voi vuole quello che voleva agli inizi.

Il modo per costruire una relazione sana è lasciar andare ogni forma di comprimessi e concentrarsi invece su ciò che ciascun partner desidera, quindi cercare modi creativi per soddisfare entrambi i desideri contemporaneamente.

Con la pratica, le soluzioni creative arrivano sorprendentemente e facilmente.

Lascia un commento

avatar