Donna bella con uomo brutto


Questo articolo,  nasce a causa di continui messaggi che chiedono più o meno tutti la stessa cosa, ovvero: ” Come mai vedo in giro donne belle con uomini brutti?”. Tenterò quindi,  di spiegare una volta per tutte, cosa si cela dietro questa domanda che spesso mi viene rivolta.

Link sponsorizzati

Prima di tutto, è bene capire che la bellezza è un valore soggettivo, quindi, le persone che spesso giudicano brutto o bello un altro uomo, in compagnia di una presunta bella donna, spesso questo lo dimenticano. Detto questo, esistono tuttavia situazioni, dove una magari evidente differenza di età, o  una oggettiva disparità dei soggetti, induce a pensare che dietro certe storie vi sia solo interesse economico.

I fatti

Spesso queste osservazioni, sulla disparità di bellezza nelle coppie  è fatta da uomini. Effettivamente, gli uomini spesso sono più pettegoli delle donne. Nel concreto,  trovo molto singolare che un uomo si chieda come mai una donna che a suo parere è bella, stia con un uomo che sempre a suo parere è meno bello di lei.

Inutile però negare l’evidenza, a volte ce lo chiediamo tutti. Va però tenuto presente, che spesso questa disparità è solo negli occhi di guarda, e magari quello che per noi è meno bello per la sua compagna non lo è.

donna bella

Il problema del simile

La società di ha imposto, tramite televisione, giornali e riviste varie, che il bello debba necessariamente stare con il bello. Questo ha creato degli stereotipi mentali molto contorti, che in alcune persone porta a vedere una realtà finta come fosse quella normale. E’ sbagliato pensare che una bella debba per forza stare con un bello, così come è sbagliato pensare che una persona  in sovrappeso debba per forza stare con una di pari kg.

Sono concetti ridicoli e realmente stereotipati, che nella vita reale non potranno mai trovare logica.

Morale e realtà

Moralmente, come detto prima, è sbagliato pensare che il bello debba andare con il bello, così come appunto  il discorso del peso. Tuttavia, esistono delle realtà che non possiamo dimenticare, e che facendolo rischiamo solo di essere ipocriti.

Una persona brutta, ( anche se come abbiamo detto la bellezza è soggettiva) difficilmente troverà come compagno o compagna  una bella. Questo non lo dico io, ma lo dicono i fatti. Che poi, esistano coppie che sfatano questa cosa, non vuol dire che sia la regola,  ma l’eccezione.

Proprio però per questa eccezione, non possiamo affermare che la regola del bello con bello sia obbligatoria.

Le unioni per convenienza

Come accennato prima, la società ci ha imposto dei canoni, e per alcune persone, sono diventati dogmi. Quindi effettivamente, esiste una piccola percentuale di persone che si unisce solo per interesse, ma sono una fetta minoritaria dell’umanità. Lasciando perdere le persone famose, i comuni esseri umani, raramente fanno unioni di questo tipo, a meno che non siano incredibilmente senza scrupoli.

Conclusioni

Dopo aver chiarito che non necessariamente i simili debbano attrarsi, è bene precisare che oggi il bello viene visto come un modello vincente, quindi negarlo equivale a mentire. Ma questo, non significa per forza che chi è meno bello, non possa avere una fidanzata più bella di lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *